Toto presidente

Tutto quello che avresti sempre voluto sapere sui veri candidati alla Presidenza della Repubblica e nessuno ha mai osato dirvi

di Filippo Giannetti

In queste ore si sta decidendo il flebile futuro di un governo che ci guiderà solo per qualche mese ad una nuova tornata elettorale così rischiosa da far venire i brividi anche al venerabile Licio Gelli, ma non dobbiamo dimenticare che il 15 Aprile avranno luogo le elezioni che decideranno il nuovo settennato che sostituirà un ormai usurato Giorgio Napolitano. E nell’attesa di sapere cosa succederà nelle consultazioni flash di oggi analizziamo insieme quali sono i suggerimenti che ci vengono proposti dai vari schierametotò01nti.

Dopo molti anni di presidenti comunisti (Ciampi in primis), finalmente il Pdl vuole che venga rispettato il doveroso diritto allo spartizionismo classico e per i prossimi sette anni vuole decidere lui. Non potendo far eleggere Berlusconi, evidentemente fuori luogo in quella sede (oggettivamente il Quirinale è posizionata in una zona troppo distante dalla movida notturna romana) ha proposto alcune candidature eccellenti.

Sfumata per un soffio la candidatura di Maurizio Costanzo Show, inviso alle falange più estreme come Minetti e Santanchè, che avrebbero preferito Maria De Filippi, l’attenzione dei più si è rivolta verso Ennio Doris, che, con quella sua bacchettina da direttore di orchestra ostentata in tutti gli spot, potrebbe rispondere alle esigenze corali del paese. Ma anche questa candidatura è saltata per validi motivi di impresentabilità: si dice che Alfano, correntista Mediolanum, abbia avuto dei problemi con la carta di credito mentre acquistava su Amazon il best seller “Senza te Io non Esisto-Dialogo sulla dipendenza amorosa” di Marina Valcarenghi.

Quando le speranze sembravano ormai svanite, grazie ad un suggerimento anonimo postato sul profilo FB di Marcello Dell’Utri, è arrivata la candidatura che ha messo tutti d’accordo: Renato Vallanzasca. Nessun nome avrebbe unito di più. E unanime è stato anche il consenso della base pidiellina.

Sul fronte del centro sinistra invece le cose sono state molto più rapide e veloci. Dopo una prima rapida consultazione  dove tutti hanno detto la loro, ha prevalso l’idea di un lento cambiamento nei ruoli del potere: Karl Marx presidente. Bersani però ha sussultato sulla sedia con la seguente affermazione: “Ma quest’uomo qua a Grillo non gli va mica tanto a genio, proviamo almeno con Groucho Marx?”. Dopo qualche secondo di esitazione tutti in piedi ad applaudire. La scelta è fatta.

Sulla sponda movimentista qualche guaio di troppo. Dopo il secco rifiuto di Dario Fo, Raimondo Vianello e Alighiero Noschese, gli attivisti del M5S avrebbero deciso di candidare Beppe Grillo. Il comico genovese ringrazia ma delega questa scelta al web, poiché sente che questo delicato ruolo istituzionale debba essere ricoperto da una figura designata dalla base. Quindi ha indetto “le presidenziarie”: il regolamento è chiaro, posti il tuo video su youtube e il video che ha ricevuto più “mi piace” dal 15 Marzo al 15 di Aprile sarà il candidato del M5S alla Presidenza della Repubblica. Da segnalare che nelle prime posizioni al momento ci sono rispettivamente: l’harlem shake dei pompieri di New York, Gabriele Cirilli e il suo tormentone: “Chi è Tatiana?”, “Formigoni social” che balla una musica inascoltabile e infine il prof. avv. Andrea Diprè.

Alla fine andrà come andrà ma a parlare di toto-presidenti mi viene alla mente l’indimenticabile Totò quando diceva:

A proposito di politica, ci sarebbe qualche cosellina da mangiare?” 

Pubblicato il 29 marzo 2013, in satira politica con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: